ZONA INDUSTRIALE DI AGRIGENTO, IRSAP SI FARA’ CARICO DELLA RIMOZIONE DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E RIFIUTI SPECIALI ABBANDONATI NELL’AREA ARAGONA-FAVARA

Il dirigente responsabile ufficio di Agrigento, Salvatore Callari: “Occorre maggiore vigilanza e controllo da parte delle autorità preposte, anche con l’ausilio di servizi di videosorveglianza per evitare ulteriori abbandoni indiscriminati”

COMUNICATO STAMPA 

30 marzo 2018

AGRIGENTO. L’ufficio periferico IRSAP di Agrigento provvederà in tempi brevi (nell’arco dei prossimi 10 giorni) ad effettuare una bonifica straordinaria dei siti interessati dalla formazione di discariche abusive, per eliminare le problematiche igienico-sanitarie determinate dall’accumulo di rifiuti nell’area industriale Aragona-Favara. Questo il provvedimento adottato a seguito dell’incontro avvenuto giovedì fra il dirigente responsabile dell’Ufficio periferico IRSAP di Agrigento, ingegnere Salvatore Callari e il Comandante della Polizia Provinciale di Agrigento, Vincenzo Giglio, riguardo ai problemi di natura igienico-sanitario determinati dall’abbandono di rifiuti di varia natura, da parte di ignoti, presso l’area Industriale di Aragona-Favara. 

L’Ufficio periferico IRSAP di Agrigento aveva già in precedenza trasmesso con nota dello scorso 14 marzo ai rispettivi sindaci dei comuni di Aragona e Favara, in cui si segnalava la presenza di rifiuti di varia natura abbandonati e l’invito agli stessi, rimasto purtroppo inevaso - anche nelle qualità di competenti autorità sanitarie - a volere bonificare le zone interessate. 

Al termine delle operazioni di bonifica eseguite dall’Irsap si concorderà con gli Enti preposti al controllo del territorio, Polizia Provinciale e Polizia Comunale, – spiega il dirigente responsabile ufficio Irsap di Agrigento, Salvatore Callari -  un piano di controllo costante e quotidiano, anche con l’ausilio di fotocamere, per individuare e scongiurare ulteriori abbandoni indiscriminati di rifiuti da parte dei trasgressori.