ZONA INDUSTRIALE DI CATANIA - PANTANO D’ARCI

IN CORSO INTERVENTI DI MANUTENZIONE DELLE STRADE NEGLI AGGLOMERATI INDUSTRIALI DI PIANO TAVOLA, BELPASSO E PANTANO D'ARCI E LAVORI ALLA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO ARCI

foto condotta 1

In corso la sistemazione di buche e asfalto dismesso nelle strade più accidentate. Irsap si sta facendo carico dei lavori di manutenzione e gestione della stazione di sollevamento Arci, di proprietà del Comune di Catania, ricadente nella Z.I.C. per evitare lo sversamento a mare dei reflui e per assicurare il normale svolgimento dell’attività balneare 2019

 
 
COMUNICATO STAMPA
22 maggio 2019

CATANIA. Sono partiti da via Agosta, strada di notevole traffico veicolare, gli interventi di manutenzione urgente sulle strade della zona industriale di Catania e in particolare negli agglomerati di Piano Tavola, Belpasso e Pantano d’Arci. Per garantire la sicurezza della viabilità e manutenzione delle infrastrutture di propria competenza, l’IRSAP ha avviato interventi urgenti per oltre 30 mila euro anche a seguito di varie segnalazioni di pericolo al traffico ed alla pubblica incolumità a causa di numerose buche, di un palo della pubblica illuminazione pericolante, una botola mancante in sede stradale nonché per il rifacimento di un pozzetto carrabile in via A. Agosta. foto condotta 2

I lavori di manutenzione della rete viaria e pertinenze negli Agglomerati Industriali di Piano Tavola, Belpasso e Pantano d’Arci sono stati affidati, previa offerta presentata da tre imprese, all’impresa EDILHOUSES di Paternò (CT), per un importo complessivo di € 30.795,76, che ha presentato l’offerta con il maggiore ribasso. La spesa andrà a gravare sui fondi del Bilancio IRSAP per l’anno 2019.

E’ in atto anche l’intervento di manutenzione e gestione dell’impianto di sollevamento, di proprietà del Comune di Catania, che porta le acque dei canali al depuratore al fine di evitare lo sversamento a mare dei reflui per assicurare il normale svolgimento dell’attività balneare 2019. La ditta sta verificando il funzionamento delle pompe, attuando la pulizia delle griglie e delle vasche per poi completare con lo sbarramento delle acque fra qualche giorno e a seguire garantire il monitoraggio nel corso della stagione balneare fino al 30 settembre.

“Gli interventi avviati intendono soddisfare i bisogni e le esigenze dell’area industriale di Catania, migliorando le infrastrutture esistenti attingendo a finanziamenti regionali, statali e comunitari disponibili e provvedendo ad eseguire interventi urgenti - nelle more della consegna delle infrastrutture a cura dei Commissari liquidatori ai Comuni territorialmente competenti, così come prevede la Legge –, seppure in mancanza di risorse finanziarie adeguate, per fronteggiare tutte le criticità. L‘Ente non può certamente sobbarcarsi le spese su immobili e beni appartenenti ad altri enti”, riferiscono dall’Amministrazione Irsap.

IRSAP ha affidato i lavori alla ditta VI.SA Costruzioni S.r.l di Maletto (CT) per un importo complessivo di 36mila euro, che prevedono estrazione e riparazione dell’elettropompa da 22Kw riparazione della condotta(nella foto), la verifica e il controllo giornaliero durante tutto il periodo della stagione balneare delle due stazioni di sollevamento, che si trovano rispettivamente, una sul canale Pantano, antistante la St Microelectronics, l’altra antistante la casa cantoniera Anas alla confluenza dei canali Arci e Pantano, ricadente nella Z.I.C., zona industriale comunale.