IRSAP, GIOACCHINO ORLANDO E’ IL NUOVO COMMISSARIO AD ACTA NOMINATO DALL’ASSESSORE TURANO

Incarico assegnato per i prossimi tre mesi al funzionario direttivo della Regione siciliana, componente dell’Ufficio di Gabinetto dell’assessore Turano

 

COMUNICATO STAMPA 
1 marzo 2018

PALERMO. L’IRSAP, Istituto Regionale per lo Sviluppo delle Attività Produttive, ha un nuovo Commissario ad acta per gli affari urgenti e indifferibili per i prossimi tre mesi. L’Assessore regionale delle Attività produttive, Mimmo Turano ha nominato con decreto (D.A. n.258 del 26 febbraio 2018) il neo Commissario ad acta: si tratta di Gioacchino Orlando, funzionario Direttivo dell'Amministrazione Regionale, laureato in Economia aziendale, componente dell’Ufficio di Gabinetto dell’Assessore.
L’incarico di Orlando, che subentra a Gaetano Clemente, è conferito “per il compimento di tutti gli atti indifferibili e urgenti in mancanza dei quali l'IRSAP potrebbe subire un danno certo e grave, nonché per tutti gli atti finalizzati alla tutela del patrimonio dell'Ente, inclusi quelli espressivi della rappresentanza legale e quelli ascritti agli Organi dell'Istituto, previa comunicazione agli uffici dell'Assessorato delle Attività Produttive”.
Gioacchino Orlando è
stato, tra l'altro,revisore dei Conti presso il Consorzio A.S.I. di Ragusa dal 2003 al 2009 e presso il Consorzio A.S.I. di Caltanissetta dal 2009 fino al marzo 2012, ovvero fino alla soppressione dei Consorzi per effetto della legge di riforma (Legge regionale n. 8/2012 “Costituzione dell'Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive”) che ha visto il subentro dell’Irsap.
L'incarico avrà durata di tre mesi a decorrere dalla data del decreto del 26 febbraio, salvo anticipata decadenza dall'incarico a seguito di nomina del Consiglio di Amministrazione o del Commissario Straordinario. Nessun compenso è previsto per l'espletamento dell’incarico.